NUTRIZIONISTA (test intolleranze – test genetici)

Visita nutrizionale con esame impedenziometrico,

valutazione del metabolismo e piano alimentare personalizzato

 

 

 

Visita nutrizionale  comprende:

- anamnesi generale e patologica

indagine delle abitudini alimentari ed educazione alimentare 

esame antropometrico per misurare peso, statura, massa corporea e circonferenze

impedenziometria per valutare massa grassa e magra e quantità d’acqua presente nell’organismo

– determinazione del peso fisiologico 

– calcolo del metabolismo basale personalizzato per determinare il fabbisogno calorico giornaliero

– rilascio dieta personalizzata



l’associazione ACSIAN conta circa 100 studi, collabora a progetti nazionali ed europei in tema di nutrizione, promuove la corretta alimentazione in ambito scolastico, coadiuva sportivi di tutti i livelli con diete personalizzate, collabora con importanti enti di ricerca nazionali promuovendo la sperimentazione di nuovi e sempre più attendibili tests.


Come riportato dalle maggiori agenzie internazionali e nazionali che si occupano della tutela della salute, il corretto rapporto con il cibo è fondamentale per godere a lungo di una buona salute, è oramai accertato infatti come l’insorgere di moltissime patologie sia strettamente legato ad abitudini alimentari errate.

 

Soprattutto nel mondo occidentale la ricerca medico scientifica ha evidenziato come la scorretta educazione alimentare, associata alla mancata attività fisica e lo stress quotidiano hanno determinato un deterioramento delle abitudini nutrizionali e contribuiscono a determinare uno stile di vita non salutare e ciò si evidenzia attraverso l’aumento del manifestarsi delle problematiche quali obesità, sindrome metabolica e patologie cardiovascolari e altre legate all’alimentazione. Inoltre, l’amplia scelta di prodotti alimentari di cui oggi disponiamo può diventare a volte fuoriviante e produrre scelte non appropiate alle nostre necessità.

Attraverso la conoscenza della natura e dei meccanismi biochimici e fisiologici della digestione e dell’assorbimento dei nutrienti il biologo nutrizionista è in grado di riconoscere gli effetti dovuti alla malnutrizione sia per eccesso che per difetto cosi da poter valutare i bisogni nutritivi ed energetici dell’uomo, anche con tecniche di laboratorio per valutare lo stato di nutrizione ed è possibile ottenere un preciso “profilo nutrizionale” che è sempre il punto di partenza imprescindibile per la corretta attribuzione di un regime alimentare.

 

E’ possibile infatti ottenere una serie di informazioni utili al più corretto trattamento nutrizionale effettuando: una precisa anmnesi delle abitudini alimentari, dello stile di vita e degli approfondimenti conoscitìvi quali:

                                                                                                           

 

test genetici (analisi del DNA) mediante tampone di prelievo di intolleranza a lattosio, celiachia, indagare sulla predisposizione genetica/familiare all’obesità, ad alterazioni del metabolismo lipidico, del metabolismo della vitamina D e del’acido folico.

Associato alla storia clinica del paziente è possibile indirizzarsi verso le strategie più adeguate per la corretta abitudine alimentare.

 

E’ altresì possibile, effettuare il test citotossico per le intolleranze alimentari (citotest) mediante prelievo ematico e analisi microscopica accurata del campione per indagare eventuali problematiche afferenti alla tematica delle intolleranze.

 

POTETE CONTATTARCI TELEFONICAMENTE PER UN APPUNTAMENTO

0434-540226